mercoledì 19 febbraio 2020

Serata a tema: ricevitori SDR

Come era stato programmato, si è svolta ieri sera una serata a tema. L'argomento, più pratico che teorico, è stato sostanzialmente suddiviso in due parti.

Nella prima parte della trattazione si sono prese in esame le SDR che possono essere raggiunte via Rete, almeno le più note.

Forse il più conosciuto aggregatore di SDR raggiungibili e comandabili via Web è quello che risponde all'URL websdr.org; il capofila della sperimentazione che ha permesso a tanti appassionati di mettere in comune i propri ricevitori SDR è sicuramente l'Università di Twente nei Paesi Bassi (The Netherlans), ma l'elenco di ricevitori utilizzabili nel tempo è aumentato sempre di più ed attualmetne si possono contare (all'atto della stesura del testo) più di 160 ricevitori, ognuno con le sue caratteristiche (limiti di banda, antenna, dislocazione ed altro) e le sue peculiarità.

Ma non è da meno il Progetto Kiwi Radio, che conta anche esso una nutrita schiera di ricevitori SDR messi a disposizione ed utilizzabili via interfaccia Web; l'elenco delle radio raggiungibili risponde all'URL kiwisdr.com/public. L'interfaccia utente è differente rispetto al precedente gruppo di ricevitori SDR, ma non è per questo meno ricca; il numero dei ricevitori raggiungibili, sparsi in ogni parte del mondo (molti anche in Italia) supera lo spaventoso numero di 400!

Un altro aggregatore di ricevitori che possono essere comandati via interaccia Web, non necessariamente SDR, è GlobalTuners, che risponde all'URL www.globaltuners.com; anche qui l'elenco è piuttosto nutrito, circa una cinquantina di ricevitori tradizionali o in tecnologia SDR. In questo caso per utilizzare i ricevitori occorre registrarsi.

Chi tra di noi è in possesso di qualcuno dei ricevitori SDR di ultima generazione ha potuto verificare che è possibile mettere tali dispositivi a diposizione di altri utenti utilizzando la possibilità permessa da alcuni programmi. Significa che un utente che voglia connettersi ai nostri ricevitori SDR deve caricare sul proprio PC un programma di gestione di ricevitori SDR (e viceversa). Abbiamo effettuato alcune sperimentazioni con le funzioni specifiche dei programmi SDRConsole V3 di Simon Brown e SDRSharp di Youssef Touil, già presenti sul PC di sezione, che ci hanno permesso di spaziare su altre centinaia di ricevitori SDR sparsi per il globo, anche qui ognuno con le sue interfacce, con le sue specificità, i suoi limiti di banda e tutto il resto.


E per finire, sul PC di sezione abbiamo potuto verificare le potenzialità di un minuscolo ed ormai molto noto prodotto di ultimissima generazione, l'SDR AirSpy HF+ Discovery: ormai il limite di questi ricevitori risiede solo ed unicmanete nel sistema di antenne ad esso collegati, giacché gli attuali computer sono ampiamente sufficienti a gestirli.

Per chi fosse interessato alla teoria dei ricevitori SDR si consiglia il libro "SDR - La tua prossima radio", di Luigi Poggi, edizioni Sandit Libri: www.sanditlibri.it/sdr-la-tua-prossima-radio.html.

mercoledì 15 gennaio 2020

Variazioni componenti CD

Il socio Carlo Onorato I1KAR, candidatosi nella serata del 17 dicembre scorso ed eletto nel CD di Sezione, con comunicazione pervenuta il 14 gennaio, ha rassegnato le sue dimissioni.

Le sue dimissioni, immediatamente operative, saranno ratificate nella prossima riunione di Consiglio Direttivo.

Pertanto, alla luce di quanto sopra, il CD di Sezione è attualmente così composto:

Presidente: Roberto Alvino IK1ANW
Vice Presidente: Roberto Paoletti IZ1BPS
Segretario: Valerio Roccione IK1MTV
Consiglieri: Claudio Angelini IZ1LAT, Valter Bruno IK1QEW, Maurizio Pesando IZ1PJT

(comunicazione a cura della Segreteria)

giovedì 19 dicembre 2019

Serata all'ARI di Torino

In una splendida cornice di pubblico, si sono celebrate presso la sezione ARI di Torino, nella serata del 18 dicembre u.s., le premiazioni per diversi eventi che hanno visto radioamatori piemontesi emergere in diverse attività ed iniziative in quest'anno 2019 che si chiude.


In particolare, dopo la presentazione di Marco Marocco IU1LFA - Vice Sindaco della Città Metropolitana di Torino - delle attività svolte dai radioamatori della sezione di Torino, della sezione di Pinerolo e della sezione di Ivrea per la grande kermesse dei recenti European Masters Games Torino 2019, lo stesso ha voluto premiare chi si è distinto nelle innumerevoli attività di radioamatore effettuate in tale occasione.


L'invito a partecipare alla serata ci era stato rivolto dal Presidente della sezione di Torino Franco Carlicchi I1OVI, ma nulla ci aveva detto su quello che ci aspettava; è stata per noi quindi una bella sorpresa venire chiamati a ricevere un segno tangibile della riconoscenza della Città Metropolitana di Torino che aveva organizzato l'evento, tra gli applausi degli astanti che in tanti affollavano la sala riunioni del Circolo Pozzo Strada (sede dell'ARI di Torino).

Ecco qui sopra, nella foto scattata da Giovanni Marsala IK1WEG, un momento della premiazione. Da sinistra Beppe Cicchelli IZ1ESH, Angelo Bruenero IK1QLD e Valerio Roccione IK1MTV.

Oltre al Diploma di merito, ci sono state conferite tre targhe con la seguente motivazione:

Per aver contribuito attivamente, durante gli European Masters Games, alla promozione della cultura, dell'arte e dello sport sul territorio, attraverso l'uso della Radio.

Qui sotto le varie targhe presso le rispettive stazioni di radioamatore:

mercoledì 18 dicembre 2019

Assemblea 17 dicembre

Anche quest'anno l'Assemblea generale dei Soci della Sezione è stata l'occasione per lo scambio di auguri, per tagliare e gustare il dolce tipico della tradizione natalizia ed inebriarsi di scoppiettanti ed eteree bollicine.

Quindi con una bella fetta di panettone in mano si è proceduto al beneaugurale brindisi, con scambio di auguri per tutte le occorrenze (salute innanzitutto).


In particolare gli auguri sono stati estesi ai neoeletti Consiglieri, per un proficuo quadriennio di attività. Infatti, contestualmente all'Assemblea generale dei Soci, si sono svolte le elezioni per il rinnovo del Consiglio Direttivo che era decaduto a settembre a causa delle dimissioni di tre Consiglieri. Questo il risultato delle votazioni, così come comunicato alla Segreteria ARI ed al CRPVA:

Presenti e votanti:19

Roberto Paoletti IZ1BPS, voti 14
Claudio Angelini IZ1LAT, voti 12
Valter Bruno IK1QEW, voti 12
Valerio Roccione IK1MTV, voti 12
Maurizio Pesando IZ1PJT, voti 10
Roberto Alvino IZ1ANW, voti 9
Carlo Onorato I1KAR, voti 8

I neoeletti si sono riuniti nel loro primo impegno di Consiglio Direttivo; le cariche sono state così ripartite:

Presidente e tesoriere: Roberto Alvino IZ1ANW
Vice Presidente: Roberto Paoletti IZ1BPS
Segretario: Valerio Roccione IK1MTV
Consigliere: Claudio Angelini IZ1LAT
Consigliere: Valter Bruno IK1QEW
Consigliere: Maurizio Pesando IZ1PJT
Consigliere: Carlo Onorato I1KAR


lunedì 16 settembre 2019

Porte aperte allo sport

Anche la nostra Sezione era presente con una propia postazione alla 19a edizione di "Porte aperte allo sport" che si è svolta domenica 15 settembre in piazza Fontana, dalla 10 alle 19.

Al nostro stand si sono alternati Valerio IK1MTV, Beppe IZ1ESH, Angelo IK1QLD, Maurizio IZ1PJT, che si sono resi disponibili per fornire tutte le informazioni sulle attività dei radioamatori.
Ci ha dato una mano al montaggio dello stand Massimo SWL 5421/TO.

Sono stati numerosi i curiosi che si sono avvicinati chiedendo informazioni sulle attuali attività dei radioamatori, le loro specificità, i loro ambiti di ricerca e sperimentazione, il loro ruolo nella gestione delle comunicazioni alternative in condizioni di emergenza o di supporto in manifestazioni culturali e/o sportive.

Un ringraziamento all'Assessorato allo Sport del Comune di Pinerolo che ci ha concesso lo spazio.

Qui sotto un resoconto fotografico.














lunedì 29 luglio 2019

European Masters Games - Vertical Run

Giornata straordinaria, ieri 28 luglio, per gli European Masters Games 2019 e per noialtri radioamatori di sezione. Straordinaria per la straordinarietà della gara, una corsa in salita per i 4000 gradini del Forte di Fenestrelle, gara che ha aperto i Giochi in un paesaggio di montagna splendido dentro ad una costruzione che non ha eguali in Europa, il Forte di Fenestrelle appunto, detto a buon diritto la Grande Muraglia Piemontese.

Straodinaria anche per noi che, come da ruolino di marcia, abbiamo installato e reso operativa una stazione di radioamatore tra le tante difficoltà logistiche ed organizzative; è stato un buon banco di prova che ci ha messo alla corda ma che siamo riusciti a gestire ed a coronare con successo.

Le operazioni di installazione di un dipolo tra due ali del Forte di San Carlo (Palazzo del Governatore e Palazzo degli Ufficiali) erano in realtà già iniziate sabato mattina, sotto un cielo plumbeo e minaccioso.


Complice l'asta portabandiera, sulla cui cima è stato fissato il simmetrizzatore, l'installazione del dipolo ci ha permesso di operare abbastanza agevolmente, il giorno successivo, sia in 40 che in 15 metri.

Sveglia di buon ora per controllare la situazione meteo, ritrovo alle 7.15 a Pinerolo, alle 8.30 circa eravamo pronti ed operativi, con due stazioni RTX in HF (Yaesu FT-991 e Kenwood TS-50), una in 20 metri (canna da pesca e un-un 9:1) e l'altra in 40 e 15 metri, per operare con il nominativo speciale II1EMG.


La stazione con gli operatori è in piena visibiltà dentro la mela rossa che si vede al centro della foto.



Qui sopra, da sinistra a destra, Valerio Roccione IK1MTV, Beppe Cicchelli IZ1ESH e Marco Marocco IU1LFA (vice Sindaco Città Metropolitana di Torino).


Qui sopra, da sinistra a destra, Angelo Brunero IK1QLD e Valerio Roccione IK1MTV.

Le operazioni radio, propagazione e orografia permettendo, si sono svolte senza particolari difficoltà fino a poco prima di pranzo, quando si è alzato un forte vento che ha divelto installazioni e gazebo e che ci ha indotto a ritirare in fretta e furia pali, antenne e quant'altro.

Alla fine è stata un'esperienza molto positiva, siamo riusciti nell'intento di installare ed operare una stazione di radioamatore, avendo cercato ed avuto i vari permessi per tutte le esigenze del caso, per effettuare quei collegamenti previsti in sede di adesione al grande piano operativo degli European Masters Games 2019. Una volta di più la sezione ARI di Pinerolo si è dimostrata all'altezza della situazione.


mercoledì 17 luglio 2019

Gradite visite

Ieri sera sono venuti a trovarci in sezione il vice Sindaco della Città Metropolitana di Torino (ex Provincia) Marco Marocco IU1LFA ed il Sindaco della città di Pinerolo Luca Salvai.

Con il primo abbiamo condiviso un momento di convivialità prima della riunione con i Soci di sezione...


Con Marco Marocco IU1LFA c'è stato uno scambio di informazioni circa le nostre recenti attività radio inerenti l'European Masters Games e i prossimi impegni che ci vedranno attivi e presenti nel sito di gara a Fenestrelle il prossimo 28 luglio per la grandiosa ed impegnativa corsa in salita per i 4000 gradini del Forte (la famosa Vertical Run).


Con nostra grande sorpresa e soddisfazione, poi, il vice Sindaco della Città Metropolitana IU1LFA Marco Marocco ha telefonato al sindaco di Pinerolo, Luca Salvai, invitandolo in sezione per presentargli di persona gli operatori radio attivi per l'European Masters Games (quelli qui sotto)


e per sottolineare e rimarcare ancora una volta l'importanza dei Masters per il territorio e, nel caso specifico, per Pinerolo. Così abbiamo avuto un cordiale ed inaspettato momento di confronto e saluti con il Sindaco Luca Salvai che non era mai stato nei nostri locali e che ha avuto parole di apprezzamento per le nostra attività.


Con l'occasione si ricorda ai Soci che, pur se le nostre attività fervono costantemente ed incessantemente, le nostre riunioni del 1° e 3° martedì di ogni mese vengono sospese per il mese di agosto e ci rivedremo, almeno in sezione, il prossimo martedì 3 settembre.

A tutti, ancora, buone vacanze!