mercoledì 29 marzo 2017

I1BAF

Lo scorso 21 marzo ci ha lasciato I1BAF Mino Cuzzoni, conosciuto e stimato radioamatore torinese che qui nel Pinerolese aveva a Costagrande un invidiabile sistema di antenne.


I familiari, per disposizione dello stesso Mino, non hanno dato pubblico risalto al funerale, che quindi ha avuto luogo a Torino in forma strettamente privata.

Lo ricordiamo con le parole di Giorgio Rivolo – IK1HZZ

E' certamente una grave perdita per il "nostro mondo". Ho avuto modo di conoscere Mino in varie occasioni a partire dal lontano 1976, quando, allora diciassettenne, da CB, spesso mi recavo ad osservare meravigliato i suoi 2 enormi tralicci a Costagrande.

Ero affascinato da cotanta quantità di acciaio ed alluminio. Purtroppo, in quegli anni, una tempesta di vento abbatté il traliccio più alto sulla quale troneggiavano le due grandi monobande; Mino, con la tenacia che lo contraddisitngueva, in pochi mesi lo rimise in sesto e continuò a "spremere" call USA, AS ed OC a migliaia.


Continuai da OM, saltuariamente, ad andarlo a trovare nel suo negozio di C.so Francia 190, a Torino dove, prima della chiusura per raggiunti limiti di età, acquistai anche qualche cosa, ora ormai divenuta "vintage".


L'ultima volta che feci QSO con lui è stato circa due anni fa: dal mio QTH al suo, entrambi in quota, in linea d'aria c'è circa un chilometro e mezzo e le antenne si vedono tra loro perfettamente; ovviamente il fondo scala a 9+60 era assicurato ma ciò che sorprendeva era la purezza spettrale della sua emissione: nonostante l'estrema vicinanza l’ampiezza di banda del segnale utile era molto stretta e lo splatter limitato al livello fisiologico. Credo che usasse ancora il KWM 2 della Collins od il suo vecchio e fido Hallicrafter.


Mi dispiace tantissimo per la sua dipartita: speriamo che dove si trova ora SK possa in qualche modo intercedere affinché anche il "nostro mondo", come tutta l’attuale società, possa avere un futuro migliore e si possano riconsolidare quegli irrinunciabili principi etici e morali che dovrebbero costituire il patrimonio non mercificabile di ogni essere umano, ancor più se radioamatore.
 


Alla famiglia di Mino le mie più sentite e fraterne condoglianze.
Cordiali saluti.
Giorgio Rivolo – IK1HZZ


A nome di tutti i soci della sezione di Pinerolo porgiamo alla famiglia le nostre più sentite condoglianze e l'espressione del nostro cordoglio e vicinanza.

Nessun commento:

Posta un commento